ITALERI - scale modelling  since 1962

1289 - scala 1 : 72

MQ - 1B PREDATOR

MQ - 1B PREDATOR

Durante la metà degli anni novanta vennero effettuati i primi voli operativi del RQ-1 Predator, il più celebre aereo teleguidato senza pilota (U.V.S unmanned aerial vehicle)) del Mondo. Il Predator è nato per svolgere missioni di ricognizione avanzata in territorio nemico senza mettere in pericolo la vita di piloti ed equipaggio. Il volo del Predator è infatti controllato da una stazione di terra che si avvale della più avanzata tecnologia satellitare. I sofisticati dispositivi di ricognizione includono un sensore ad infrarossi ed un radar ad apertura sintetica ad elevata risoluzione. Il design aerodinamico del Predator si distingue per la tipica coda a V rovesciata e per l’elica spingente. Il peso relativamente ridotto, poco più di 1.000 Kg. , consentono al velivolo un’elevata autonomia ed una lunga permanenza sull’obiettivo. Il Predator RQ-1 è stato evoluto nella versione MQ-1 in cui, al tradizionale impiego come ricognitore avanzato, si possono affiancare compiti di attacco al suolo. L’MQ-1 Predator è infatti in grado di impiegare, tra gli altri, due missili AGM-114 Hellfire a guida laser.

Decals per una versione

USA
Out of stock

Periodo: Dal '90 ad oggi
Nazione: NATO
Skill: 2
Dim. Modello: 0 cm
Dim. Box: 0 X 0 X 0 mm